Filosofia

La filosofia di Sensum trova origine nel significato letterale del termine, teso a definire una parte dell’atto di visione dell’individuo. Ognuno di noi nel processo di osservazione, parte da un frammento del reale per poi mettere a fuoco l’insieme.
Si inizia quindi dal materiale grezzo della visione che ha bisogno della percezione e dell’interpretazione personale per arrivare alla visione completa. Ciò afferma il valore del rapporto emozionale e di partecipazione dei singoli, assegnando all’empatia il ruolo chiave con il quale determinare la realtà.

E’ in questo contesto che nascono i laboratori Sensum: un luogo in cui la partecipazione dell’individuo diventa fondamentale per creare un “insieme” e dove i contenuti sono canalizzati attraverso un’estetica incentrata sul rapporto soggetto-oggetto. La “moda” assume così il suo senso originario:”proprio” ritmo, melodia, maniera, norma, regola, tempo.

Sensum è aperto alle infinite possibilità di connessioni e quindi alle sorprese non ancora immaginate.